.

.

domenica 2 febbraio 2014

Ravioli alla rapa, mele e ricotta serviti con crema di crauti rossi e parmigiano



Eccoci ancora alle prese con i #ravioli e con le infinite sfumature di sapore che i vari abbinamenti di verdure, formaggi, carne e, in questo caso anche frutta, possono dare.

In questo caso ho voluto abbinare la #rapa, la mela e la ricotta e, secondo il mio gusto, devo dire che il profumo del frullato dei tre elementi, prima ancora di farcire i ravioli e di assaggiare il piatto finito, mi piaceva molto. Anche Giulia ha apprezzato il profumo che emanava dal bicchiere del frullatore...

Vediamo gli ingredienti

Per la pasta (piatto per 3/4 persone):
  • 150 gr. di farina 1 macinata a pietra
  • 50 gr. di farina di semola 
  • 2 uova
  • un pizzico di sale (io preferisco sempre salare la pasta durante la cottura, ma se voi lo preferite, si può aggiungere anche un pizzico di sale nell'impasto).
Per la farcia:
  • 1 vasetto di ricotta
  • 2 rape piccole
  • 1 mela
  • sale, noce moscata
  • 1 tuorlo
Per condire:
  • crauti rossi e parmigiano
  • olio evo per cuocere i crauti in padella
  • 1/2 scalogno per aromatizzare durante la cottura e del brodo vegetale per bagnare durante la cottura
  • sale
  • una noce di burro

Procedimento:
  1. Prepariamo l'impasto amalgamando per bene farine e uova e lasciamo riposare il panetto per almeno 30'.
  2. Prepariamo la farcia facendo prima cuocere la rapa in acqua bollente. La lasciamo raffreddare, la frulliamo insieme alla ricotta e alla mela e aggiustiamo di sale e noce moscata.
  3. Prepariamo il condimento affettando finemente i crauti e facendoli cuocere in padella con un goccio di olio evo e con lo scalogno. Lasciamo raffreddare e frulliamo tutto. Pochi istanti prima che la pasta sia cotta, sciogliamo una noce di burro in padella e uniamo il frullato di crauti, amalgamando bene.
  4. Tiriamo la pasta con il mattarello e cominciamo a dare forma ai nostri ravioli e poi li cuociamo in abbondante acqua salata.
  5. Scoliamo i ravioli e serviamo con la crema, già preparata, e con il parmigiano.
Se volete disporre la crema sul piatto, prima di adagiarvi sopra i ravioli, potete aiutarvi con un coppapasta della forma che vi piace. 

Esecuzione: media.
Tempi: 1h abbondante, se riuscite a fare più passaggi contemporaneamente.

Buon appetito.

2 commenti:

  1. Davvero insoliti, Tiziana. Sono sapori contrastanti che mi stuzzicano. Sarebbero proprio da assaggiare ^_^
    Un abbraccio grande, buon inizio di settimana!!

    RispondiElimina
  2. Erano davvero buoni e, soprattutto, delicati anche se apparentemente non si direbbe...
    Grazie Erica, buona settimana e buon lavoro anche a te.

    RispondiElimina