.

.

lunedì 29 dicembre 2014

Il pane ai frutti rossi: qualche volta si farcisce con cioccolato alle nocciole

Ciao amici, la neve ha smesso di scendere, il ghiaccio si sta formando e comincia a fare un po' più freddo.



Oggi sforniamo questi pani ai frutti rossi, alcuni dei quali ho farcito con cioccolato alle nocciole.
Ho fatto dei filoni schiacciati e delle chioccioline.
Sono molto buoni, profumati e inebrianti. 
La loro fragranza si fa sentire e si fa largo in quest'aria gelida di oggi.





Ingredienti:

  • 750 gr. di farina di grano tenero w300-330 pensata per medie e lunghe maturazioni, che consente un'ottima tenuta dell'impasto, estensibilità, gusto e fragranza e assorbe il 60% del suo peso.
  • 100 gr. di mix di frutti rossi essiccati (mirtilli, fragole, amarene)
  • 1 gr. di malto
  • 80 gr. di li.co.li., lievito madre in crema rinfrescato tutti i giorni
  • 520 gr. di latte intero
  • 13 gr. di sale


Impastiamo?

Si, dai! Cominciamo a mettere in autolisi, nel bicchiere della planetaria, tutta la farina e il 60% del latte. Mescoliamo senza impastare, copriamo con pellicola trasparente e lasciamo riposare 1 ora.

Mescoliamo ancora, aggiungiamo il lievito e cominciamo ad impastare con il gancio. 
Versiamo poco alla volta il rimanente latte.
Aggiungiamo il malto e, una volta incordato l'impasto, aggiungiamo il sale.
Aggiungiamo per ultimi i frutti rossi e lavoriamo ancora l'impasto con il gancio a bassa velocità per 1 minuto.
Ho lavorato sempre a bassa velocità, tra il minimo e il livello 1. Ho lavorato a velocità 2 solo per 1/2 minuti prima di aggiungere il sale.

Una volta ottenuto un bell'impasto omogeneo e liscio, ci spostiamo sul piano di lavoro infarinato, formiamo una boccia e la lasciamo riposare per 1 ora.

Facciamo un paio di pieghe e riponiamo l'impasto in un contenitore chiuso in frigorifero dove lo lasciamo riposare tutta la notte (nel mio caso il riposo è durato 14 ore).


La mattina seguente preleviamo l'impasto dal frigorifero e lo facciamo lievitare a temperatura ambiente fino al raddoppio.
Dopo 3 ore abbondanti ho fatto le pezzature e ho dato forma ai miei filoni schiacciati e alle mie chioccioline, lavorando sul piano di lavoro infarinato. 
Ho deciso di cuocere alcuni panini in maniera semplice, così com'erano e di farcirne degli altri con del cioccolato alle nocciole. In quest'ultimo caso ho schiacciato i filoni con i polpastrelli delle dita, ho inserito dei quadretti di ottimo cioccolato al centro dell'impasto e poi ho arrotolato il pane cercando di chiudere i bordi.

Dopo 30' di lievitazione ho cotto il pane su pietra refrattaria, nel forno preriscaldato a 200°, senza vapore.
Ho inserito il pane nel forno abbassando la temperatura a 180° e poi ultimando la cottura a 150°.

Buon pomeriggio amici.





Con questo pane partecipo a Panissimo, 
evento creato da Barbara (www.myitaliansmorgasbord.com)  
Sandra  (www.sonoiosandra.blogspot.com)  e ospitato questo mese da Sandra


Partecipo inoltre alla raccolta della gemella polacca




Questa ricetta va anche al programma di affiliazione di: 

6 commenti:

  1. Che buono questo pane. Io il lievito madre non l'ho. Sto pensando di acquistarlo da qualche parte. Con quello secco del supermercato c'è molta differenza di sapore? Se non ci sentiamo più Buon ultimo dell'anno e felicissimo 2015!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Natascha, grazie.
      Se ti attira l'idea di usare il lievito madre, ti consiglio di farlo in casa.
      Il sapore ti confermo che cambia tantissimo.
      Tantissimi auguri anche a te per un sereno e felice anno nuovo.
      Ciao,
      Tiziana

      Elimina
  2. Spettacolari! Molto invitanti!
    Proverò, sostituendo il latte con quello vegetale :-)
    Ciao, buonanotte
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Serena, grazie.
      Provali con l'acqua. Sono buonissimi anche così. Io li faccio spesso.
      Ciao, notte anche a te
      Tiziana

      Elimina
  3. una vera chicca, l'utilizzo dei frutti rossi lo trovo molto appropriato, le tavole e il palato ne guadagnano tantissimo, specie in questi giorni di festa :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Pietro, anche a me sembrava proprio adatto a questi giorni di festa...
      Grazie e ciao
      Tiziana

      Elimina