.

.

giovedì 11 giugno 2015

Lombatine di coniglio al marsala con uva passa e finocchio




Era davvero molto tempo che non cucinavo né mangiavo il coniglio e un po' di giorni fa mi è venuta voglia di farlo. Si tratta di un piatto per il quale non ero riuscita a fare e pubblicare la ricetta per mancanza di tempo e che ora spero di ricordare con precisione, per non tralasciare nulla, perché era davvero molto buono e particolare.


Ingredienti:

  • lombatine di coniglio (circa 500 g)
  • qualche fogliolina di mirto
  • 1 rametto di rosmarino
  • 1 spicchio d'aglio
  • 1 cipolla bianca affettata
  • 2 noci di burro
  • olio evo
  • 1 bicchiere di marsala
  • 200 g di uva passa lavata e fatta rinvenire in un bicchiere di marsala
  • sale, pepe
  • 1 finocchio

Procedimento:

  1. Prepariamo un sugo di carne usando gli scarti del coniglio e facendoli rosolare con un goccio di olio evo e una noce di burro, aglio e cipolla. Bagnare un paio di volte con dell'acqua, fare ridurre fino ad ottenere un sugo e infine filtrare.
  2. In un tegame capiente mettere olio, burro e lombatine a rosolare per bene a fuoco moderato insieme al mirto, al rosmarino, aglio e cipolla tritata finemente.
  3. Aggiungere il marsala e far sfumare. 
  4. Aggiungere il sugo preparato prima e continuare la cottura con il coperchio fino a che la carne risulterà ben cotta e un po' glassata. Si può fare anche una doppia cottura e, dopo aver aggiunto il sugo, continuare a cuocere in forno anziché sui fornelli, a circa 180° facendo attenzione che la carne non si secchi troppo. Regolare con sale e pepe.
  5. Prendiamo un'altra padella e facciamo rosolare l'uvetta (dopo averla scolata dal marsala) con poco burro per qualche minuto.
  6. Laviamo e tagliamo un finocchio.
  7. Uniamo la carne di coniglio con parte del suo sugo, l'uvetta e il finocchio crudo condito con un pizzico di sale e di olio evo.

Piatto per 4 persone
Tempi: 40' circa







14 commenti:

  1. io tralascerei l'uvetta, non mi piace particolarmente, posso mettere i pinoli al posto????Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certooooooooo
      Secondo me sarà ottimo anche così :)
      Ciao Sabry

      Elimina
  2. Un abbinamento perfetto, molto buona !

    RispondiElimina
  3. Ottimooooo!!! Ma quanto mi piace il marsala con la carne e l' uvetta, questo piatto è proprio nelle mie corde, recupero un coniglio e lo faccio!!! Grazie mille e buona serata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora siamo in 2 a pensarlo!! Dai, brava Silvia!! Vedrai che ti piacerò ;)
      Ciao, grazie e buona serata :)

      Elimina
  4. ciao Tiziana, che ricetta originale, abbinamenti insoliti, bravissima!! ciao Gabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti piaccia Gabry.
      Grazie mille e buona serata
      Tiziana

      Elimina
  5. Prima di sposarmi lo trovavo spesso in tavola, mia mamma lo cucinava spesso, invece io dimentico spesso di cucinare questa carne bianca.
    Non ho mai assaggiato una versione come la tua, molto interessante :)
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io da mia mamma lo mangiavo spesso. Si è persa un po' l'abitudine di mangiare questa carne con la nostra generazione. Il coniglio viene visto sempre più come un animale da compagnia. Anch'io sto scoprendo un approccio più scrupoloso verso la carne che non sapevo di avere e che sicuramente non avevo in passato.
      Grazie Daniela e buona serata
      Tiziana

      Elimina
  6. anche io è tanto che non mangio questo tipo di carne eppure è bianca, per cui perfetta per la mia dieta, squosita preparata così!
    baci
    Alice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora potrebbe essere un'idea ;)
      Grazie cara Alice.
      Buona serata e buon fine settimana
      Tiziana

      Elimina
  7. Un plato magnifico, el sabor tiene que ser estupendo, todo un lujazo de plato.
    Un beso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Muchas muchas gracias Azucena!!!
      Besos e buenas noches :)

      Elimina