.

.

lunedì 14 dicembre 2015

Confettura di mele pere uvetta e rum vanigliato












Ingredienti
per 4 vasetti 

(tempo 1 ora e 1/2 + raffreddamento)


  • 1,5 kg di mele a polpa dura
  • 200 g di pere a polpa dura
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di uva passa
  • il succo di 1 limone
  • 1 anice stellato
  • 1 bicchiere di rum aromatizzato alla vaniglia


 Procedimento:

  1. Mettiamo l'uva passa in un recipiente con il rum aromatizzato alla vaniglia, copriamo con pellicola o con un coperchio e lasciamo riposare in frigorifero per tutta la notte. Possiamo lasciare l'uva in ammollo anche per un'oretta.
  2. Laviamo mele e pere, eliminiamo il torsolo e tagliamo a pezzettini. Lasciamo la frutta in acqua acidula (acqua fredda e succo di limone) fino all'utilizzo.
  3. Nel frattempo mettiamo i torsoli in un sacchetto di garza e poi li riponiamo in una pentola insieme alla frutta fresca (tolta dal recipiente di acqua e limone). Copriamo tutto a filo con acqua fredda e accendiamo il fuoco per portare a bollore. 
  4. Cuociamo per circa 15 minuti e poi togliamo momentaneamente le mele e le pere per preparare lo sciroppo. Eliminiamo anche il sacchetto di garza.
  5. Aggiungiamo lo zucchero e l'anice stellato, mescoliamo e riportiamo a bollore per circa 5 minuti. Dopo aver creato uno sciroppo, eliminiamo l'anice stellato.
  6. Rimettiamo la frutta fresca nella pentola per continuare la cottura e aggiungiamo anche l'uva passa e il rum.
  7. Cuociamo per circa 40 minuti. 
  8. A fine cottura, invasiamo subito a caldo nei barattolini sterilizzati, li sigilliamo e li sterilizziamo nuovamente facendoli sobollire per 15 minuti in una pentola contenente tanta acqua tale da coprire interamente i vasetti. Facciamo raffreddare e conserviamo in luogo asciutto, fresco e lontano da fonti di luce fino a 6 mesi.

Una volta aperti per essere utilizzati, devono essere consumati nel giro di 2 o 3 giorni e mantenuti in frigorifero.


Per aromatizzare il rum alla vaniglia, avevo precedentemente usato un baccello di vaniglia al quale avevo prelevato i semi per impastare un panettone. Il baccello della vaniglia infatti, una volta tolti i semi da utilizzare per altre preparazioni, si può mettere in infusione in un bicchiere di rum e lasciarlo riposare per qualche giorno. Il rum si scurirà e acquisirà un intenso profumo, particolarmente adatto per la preparazione dei dolci.
Dopo aver aromatizzato il rum, il baccello potrà ancora essere utilizzato anziché buttato via, facendolo prima essiccare e poi frullandolo con dello zucchero. Otterremo così uno zucchero vanigliato per fare altre preparazioni e avremo altresì massimizzato l'utilizzo del baccello.






14 commenti:

  1. l vorrei assolutamente assaggiare, deve essere ottima!
    A presto,
    Ale
    http://www.golosedelizie.com/

    RispondiElimina
  2. Con una confettura così a colazione, la giornata non può che essere buona!
    Non amo le marmellate, sono molto selettiva ma questa...
    Bravissima. Un abbraccio, Lorena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora sono proprio contenta!
      Grazie cara Lorena e un abbraccio anche da parte mia
      Tiziana

      Elimina
  3. Mi ispira tantissimo anche questa Tiziana.
    Da provare! Il tuo blog è sempre una fonte inesauribile di supericette!
    Un abbraccione
    Maria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questa te la consiglio vivamente
      E' buonissima, non ti stanchi di mangiarla :)
      Un abbraccio Maria,
      Tiziana

      Elimina
  4. un tripudio di bontà questa confettura!! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  5. Deliziosa anche questa!! Brava Tiziana!

    RispondiElimina
  6. Che spettacolo questa confettura! E chissà che profumo e che bontà!
    Quasi quasi provo a farla :-)
    Grazie per la ricetta!
    A presto
    Serena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Serana!
      Se piace a te.... allora ho fatto centro!
      Ciao e a presto.

      Elimina