.

.

mercoledì 22 giugno 2016

Torta bassa e morbida al cioccolato con amaretti e pesche





Oggi avevo proprio voglia del sapore delle pesche con il cioccolato, così ho impastato questa torta morbidissima (che prende spunto dalla precedente torta morbida con chantilly al cioccolato), ma è decorata e farcita con amaretti e fette di pesca fresca. Ho usato un cioccolato fondente 85% che è piaciuto tanto anche alla mia piccola Giulia, ma se preferite potete anche una percentuale inferiore. 
Per quanto riguarda l'altezza della torta, ormai sapete che mi piacciono le torte basse e per questo motivo ne ho preparata una bassa anche oggi, ma potete usare indifferentemente uno stampo classico per torta tipo Pan di Spagna e, se impasterete bene e non perderete l'aria incorporata nell'impasto, durante le fasi finali della preparazione, avrete una bella torta morbida e alta.


Ingredienti:

  • 100 g di burro
  • 100 g di cioccolato all'85%
  • 4 tuorli
  • 4 albumi
  • 60 g di farina setacciata almeno un paio di volte
  • 100 g di zucchero semolato
  • qualche amaretto per decorare
  • una pesca tagliata a fettine per decorare la superficie della torta
  • una spolverata di zucchero a velo a piacimento


Procedimento:

  1. Facciamo fondere il cioccolato a bagnomaria con il burro alla temperatura di 40/45 °C.
  2. A parte cominciamo a montare gli albumi e poi aggiungiamo lo zucchero poco alla volta.
  3. Aggiungiamo anche un tuorlo alla volta al cioccolato fuso con il burro e amalgamiamo.
  4. Uniamo gli albumi montati con lo zucchero al composto di cioccolato, burro e tuorli, mescolando il tutto con una spatola.
  5. Aggiungiamo anche la farina, amalgamandola delicatamente con una spatola (come si fa per il Pan di Spagna).
  6. Coliamo il composto ottenuto in uno stampo da forno e aggiungiamo le fette di pesca fresca e gli amaretti in maniera armoniosa e piacevole.
  7. Cuociamo a 170°C nel forno preriscaldato e facciamo la "prova dello stecchetto" per verificare la cottura. Io ho impiegato circa 30 minuti.
  8. Facciamo raffreddare e spolveriamo con dello zucchero a velo a piacere.


Si potrebbe anche far saltare le fette di pesca in padella con del burro e poi far sfumare con del vino bianco per pochi minuti, prima di adagiarle sulla superficie della torta. Avremo in questo caso maggiore gusto e morbidezza. A voi la scelta, come sempre.











5 commenti:

  1. L'aspetto è davvero invitante ed il connubio di sapori mi ispira moltissimo. Posso chiederti che diametro di stampo hai utilizzato?? Anch'io sono amante delle torte basse :-P
    Buona giornata <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo Consu, ho usato il diam. 30
      Grazie e felice giornata anche a te :)

      Elimina
  2. Deve essere buonissima, complimenti

    RispondiElimina
  3. che golisita'. oggi mi prendi davvero per la gola!!!Baci Sabry

    RispondiElimina