.

.

venerdì 9 settembre 2016

Crostata di confettura per il Calendario del Cibo Italiano



Il Calendario del Cibo Italiano di AIFB oggi festeggia uno dei dolci che preferisco e una delle preparazioni che mi divertono maggiormente quando sono nella mia cucina: la crostata con confettura. 
L'ambasciatrice di oggi è Silvia de Lucas Rivera e vi racconta tutto sulla crostata di confettura a questo link
Io mi unisco a questa festa e vi ripropongo invece una mia crostata di qualche tempo fa, con una confettura fatta in casa a base di mele, pere, uvetta, rum e anice stellato. Il sapore è intenso e buonissimo!





L'uvetta è stata messa a bagno nel rum per tutta la notte precedente alla preparazione della confettura. 
Il rum era stato precedentemente aromatizzato con un baccello di vaniglia in infusione per qualche giorno. 
L'anice stellato è servito per aromatizzare lo sciroppo... E' un'esplosione di profumi.
La frolla è fatta con la grammatura del maestro Montersino che vi ho già proposto più volte con altre ricette.


Cominciamo dalla frolla

(ingredienti per uno stampo rettangolare 
cm 30x10 
e per una decina di biscotti):

  • 300 g di farina debole
  • 120 g di zucchero 
  • 48 g di tuorli
  • 180 g di burro freddo
  • 1 pizzico di sale
  • scorza grattugiata di 1 limone


 Procedimento:

  1. Mettiamo la farina setacciata nel classico modo a "fontana".
  2. Versiamo al centro lo zucchero (anche al velo) e i tuorli cominciando a lavorarli.
  3. Versiamo il burro a temperatura ambiente e tagliato a pezzetti (se lavoriamo a mano), mentre usiamo un burro freddo se usiamo impastatrici che scaldano molto. Uniamo anche il sale, la scorza grattugiata del limone ed eventualmente i semi di vaniglia.
  4. Lavoriamo il composto fino a sabbiarlo.
  5. Impastiamo ancora velocemente fino a compattare il tutto.
  6. Avvolgiamo il panetto con la pellicola trasparente e lo mettiamo in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti. Io solitamente preparo la frolla il giorno prima e la lascio riposare in frigorifero tutta la notte prima di cuocerla. 
  7. Dopo aver fatto il riposo in frigorifero, bisogna lavorarla sul tavolo di lavoro leggermente infarinato per darle plasticità. Si stende con il matterello (meglio ancora mettendo due fogli di carta forno sotto e sopra per evitare di usare altra farina) e le si da la forma desiderata oppure la si mette nelle tortiere e negli stampi che abbiamo deciso di utilizzare. A questo punto sarebbe bene rimetterla in abbattitore oppure in frigorifero per 30 minuti prima di cuocerla.
  8. Preriscaldiamo il forno a 170° e bucherelliamo il fondo della frolla con i rebbi di una forchetta.
  9. Cuociamo alla stessa temperatura in modalità statica per circa 30'. 
  10. Lasciamo raffreddare e farciamo con la confettura fresca fatta in casa.


Nel frattempo 
prepariamo anche la confettura
per 4 vasetti 

(tempo 1 ora e 1/2 + raffreddamento)

  • 1,5 kg di mele a polpa dura
  • 200 g di pere a polpa dura
  • 150 g di zucchero
  • 150 g di uva passa
  • il succo di 1 limone
  • 1 anice stellato
  • 1 bicchiere di rum aromatizzato alla vaniglia


 Procedimento:

  1. Mettiamo l'uva passa in un recipiente con il rum aromatizzato alla vaniglia, copriamo con pellicola o con un coperchio e lasciamo riposare in frigorifero per tutta la notte. Possiamo lasciare l'uva in ammollo anche per un'oretta.
  2. Laviamo mele e pere, eliminiamo il torsolo e tagliamo a pezzettini. Lasciamo la frutta in acqua acidula (acqua fredda e succo di limone) fino all'utilizzo.
  3. Nel frattempo mettiamo i torsoli in un sacchetto di garza e poi li riponiamo in una pentola insieme alla frutta fresca (tolta dal recipiente di acqua e limone). Copriamo tutto a filo con acqua fredda e accendiamo il fuoco per portare a bollore. 
  4. Cuociamo per circa 15 minuti e poi togliamo momentaneamente le mele e le pere per preparare lo sciroppo. Eliminiamo anche la garza con i torsoli.
  5. Aggiungiamo lo zucchero e l'anice stellato, mescoliamo e riportiamo a bollore per circa 5 minuti. Dopo aver creato uno sciroppo, eliminiamo l'anice stellato.
  6. Rimettiamo la frutta fresca nella pentola per continuare la cottura e aggiungiamo anche l'uva passa e il rum.
  7. Cuociamo per circa 40 minuti. 
  8. A fine cottura, invasiamo subito a caldo nei barattolini sterilizzati, li sigilliamo e li sterilizziamo nuovamente facendoli sobollire per 15 minuti in una pentola contenente tanta acqua tale da coprire interamente i vasetti. Facciamo raffreddare e conserviamo in luogo asciutto, fresco e lontano da fonti di luce fino a 6 mesi.

Una volta aperti per essere utilizzati, devono essere consumati nel giro di 2 o 3 giorni e mantenuti in frigorifero.


Provatela perchè è buonissima!











6 commenti:

  1. Ma proprio tuttovhai fatto!
    Tanti complimenti e grazie pet aver contribuito a questa giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiiii Silvia, che soddisfazione ;)
      Grazie a te per il bell'articolo
      A presto
      Tiziana

      Elimina
  2. Una splendida confettura...da leccarsi i baffi! Bravissima anche per la crostata!

    RispondiElimina
  3. La crostata con la confettura costituisce la mia colazione preferita :-) Golosissima la tua proposta, buon we <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche la mia Consu :))))
      Buon we anche a te

      Elimina