.

.

mercoledì 26 ottobre 2016

Torta con i fichi e crema al passito











Dal libro Cresci
L'arte della Pasta Lievitata
Dei maestri Massari, Zoia
Edizione Italian Gourmet




Ingredienti e procedimento


Per la pasta frolla
  • 200 g di farina
  • 140 g di burro
  • 80 g di zucchero a velo 
  • 20 g di miele d'acacia
  • 0,6 g di sale fino 
  • 10 g di tuorlo
  • 10 g di uova
  • la scorza grattugiata di 1 limone biologico (fate attenzione a non raschiare la parte bianca del limone perché è amara)


Lavoriamo il burro con lo zucchero, il miele, il sale e la scorza del limone. Possiamo impastare a mano oppure usando la planetaria con lo scudo. La raccomandazione è sempre quella di non montare e di lavorare al minimo gli ingredienti, senza scaldare l'impasto.
Aggiungiamo i tuorli e le uova e, per ultima, la farina.
Copriamo con pellicola e lasciamo riposare in frigorifero per 12 ore.


Crema al passito
  • 40 g di tuorli
  • 40 g di zucchero
  • la scorza grattugiata di un'arancia biologica
  • 10 g di amido di riso
  • 130 g di vino passito

Montiamo i tuorli con lo zucchero, l'arancia grattugiata e l'amido.
Aggiungiamo il vino e mescoliamo energicamente.


Farcitura
  • 3 fichi tagliati a metà. La ricetta prevede i fichi neri. Io ho usato i fichi verdi e i fichi viola.
  • Zucchero a velo setacciato da aggiungere dopo la cottura e il raffreddamento


Stendiamo la pasta frolla, dopo il riposo refrigerato, fino ad uno spessore di pochi millimetri.
Foderiamo la tortiera facendo attenzione a non lasciare bolle d'aria. Riponiamo in frigorifero o in congelatore per 30 minuti.

Riprendiamo lo stampo, vi adagiamo i fichi e copriamo con la crema al passito.

Cottura in forno: 180°C per circa 30 minuti (io mi trovo bene a cuocere sempre la frolla a 170°C).

Sforniamo, facciamo raffreddare e aggiungiamo lo zucchero a velo.

Suggerimento: ho eseguito questa ricetta seguendo alla lettera la grammatura e il procedimento e trovo che sia ottima (come non potrebbe esserlo...?), ma ne ho provata anche una versione con i fichi misti (verdi e viola) e sostituendo il passito con il rum, che a casa mia è amatissimo. Anche questa versione è buonissima, quindi come sempre a voi la scelta.







Il centro d'Italia è appena stato colpito da altre violente scosse di terremoto. Il mio pensiero e il mio augurio di questa sera è tutto per le persone che vivono nelle zone terremotate.

Buona notte.



2 commenti:

  1. Una torta bellissima a vedersi e chissà che sapore! La crema al passito mi intriga parecchio. Buona giornata ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, grazie.
      La crema è davvero ottima. Se ti può interessare, è molto buona anche se fatta con il rum, ma il passati è decisamente più abbinato.
      Ciao e buona giornata a te.

      Elimina