.

.

giovedì 16 marzo 2017

Focaccia con pere e cioccolato: dolce o salato?




La musica apre la mente
stimola il cervello
aiuta la comprensione
innalza lo spirito
spruzza bellezza intorno a noi 
come fosse un vaporizzatore di profumo
E' una delle parti migliori dell’umanità
e l'anima ringrazia




Per il 900° post di questo blog, ne ho combinata una delle mie...
Solitamente le mie amiche blogger preparano delle belle torte per festeggiare i grandi e piccoli traguardi, mentre io, presa dalla velocità di scattare la foto e preparare tutto il necessario prima di correre verso la scuola di musica, mi dimentico di inserire la sim nella Nikon.... Risultato? La prima foto ante cottura, ben riuscita; l'ultima foto scattata mentre preparo gli spartiti di Giulia con una mano e la Nikon nell'altra.... svanita! La sim era ancora nel computer, là e proprio là dove era stata inserita per scaricare le ultime foto.
Le cerimonie non fanno per me, però godetevi questa bella focaccia così, anzi provate a farla anche voi così scatterete la foto finale... oppure non farete in tempo a farla nemmeno voi, perchè la focaccia è troppo buona e sarebbe un peccato aspettare ad addentarla! 

Quello che segue è lo scatto fatto a crudo e prima di coprire la farcia con un'altro rettangolo di pasta delle stesse dimensioni. La focaccia è infatti imbottita. Per quanto riguarda la bontà, garantisco io... Vi fidate?




Ingredienti per 8 persone
  • 600 g di farina multicereali
  • 100 g di pasta madre a coltura liquida, li.co.li.
  • 200 g di latte intero
  • 220 g di acqua
  • 12 g di sale fino
  • 12 g di olio extravergine di oliva
  • quanto basta di gocce di cioccolato fondente
  • 2 pere a pasta dura tagliate e fettine sottili e con la buccia
  • una spolverata di zucchero semolato prima della cottura
  • un goccio di latte intero da aggiungere sulla superficie della focaccia prima della cottura.
Temperatura finale 26°C
Impastiamo farina, lievito e 300 g di acqua. Aggiungiamo la rimanente acqua e poi il sale. Aggiungiamo l'olio e formiamo un bel panetto liscio e omogeneo.
Lasciamo lievitare 30 minuti a temperatura ambiente.
Mettiamo in un mastello a lievitare fino al raddoppio del suo volume.
Capovolgiamo sul piano di lavoro infarinato, dividiamo in due l'impasto e stendiamo con i polpastrelli delle dita il primo panetto, adagiandolo sulla teglia foderata con carta forno.
Aggiungiamo un pò di latte con un pennello da cucina, le fette di pera, schiacciandole un pò contro la pasta, quindi aggiungiamo il cioccolato e lo zucchero semolato.
Copriamo con il secondo impasto e sigilliamo bene lungo i bordi, premendo con le dita e in maniera tale che il ripieno non esca durante la cottura.
Aggiungiamo ancora del latte con un pennello.
Lasciamo riposare 15 minuti coperto con un panno.
Cottura: in forno a 220°C per circa 15 minuti.


***


Ascoltando Johann Sebastian Bach: 
Concertos For Oboe & Oboe D'Amore



4 commenti:

  1. Io, questo abbinamento, LO ADOROOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!
    Pensa che il primo assaggio di pere e cioccolato è stato più di 15 anni fa............
    Penso proprio che ci proverò!!! ;-))
    Kissssssssssssssssssssssssssssssss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene Betta, come sono contenta!
      Ciaoooooooooooooooooooooooo

      Elimina
  2. ahahah...auguri x questo bel traguardo e già da cruda si preannuncia un finale da leccarsi i baffi ^_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Consu... ahahah se non ne avessi combinata una non sarei stata contenta....

      Elimina